Terra abbronzante e illuminanti e abbronzanti viso: come scegliere al meglio?

di | 27 dicembre 2019

Se vogliamo conferire un colorito ottimale alla nostra pelle, e risultare “baciate dal sole” possiamo ricorrere a prodotti specifici per lo scopo. Tra questi i più usati sono sicuramente i bronzer, ossia le terre abbronzanti e gli illuminanti per il viso. Sono talmente amate che sul mercato ce ne sono di tutti i tipi, che si adattano a varie tipologie di pelle e a tutte le esigenze. Per esempio ci sono prodotti in polvere – libera o compatta – liquidi, eccetera. In ogni caso la funzione rimane la stessa: le terre servono per valorizzare il nostro incarnato, e darci un colorito più bronzeo e caldo.

Quando acquistiamo un simile prodotto è bene considerarne il colore al meglio. Una scelta sbagliata in questo senso può minare all’effetto finale del trucco. Se prendiamo un bronzer troppo scure per esempio creeremo un effetto maschera davvero brutto da vedere! Come fare quindi? Meglio optare per una terra scura al massimo uno o due tonalità più della pelle. Solo così avremo un effetto naturale e ottimale.

Per applicare al meglio la terra è necessario seguire poche istruzioni. È bene però farlo al meglio, per poter mettere la terra in maniera ottimale. Di solito i bronzer in polvere sono i più diffusi, perché più semplici da applicare. Per farlo avremo bisogno di un pennello con punta tonda, che andremo a intingere nella polvere. Assicuriamoci di non aver preso troppo prodotto! Se così fosse picchiettiamo il pennello per far scivolare via la terra in eccesso. Applichiamo poi il prodotto partendo dal centro del volto. Sfumiamo bene, sfruttando dei movimenti circolari. Partiamo quindi dalla fronte, dal naso, per poi toccare mento e zigomi. I bronzer liquidi e cremosi invece sono più difficili da stendere e da sfumare al meglio. Sono indicati quindi per coloro che hanno una buona manualità, e hanno esperienza col make up.

Possiamo acquistare i bronzer in profumeria e negozi simili, oppure online. Se ne trovano di tutti i costi, adatti a ogni budget. Se vogliamo una marca di qualità indirizziamo l’acquisto verso prodotti della Collistar, Clarins, ma anche Max Factor, Pupa e Rimmel (che tra l’altro sono anche più economiche, e altrettanto buone).